You are here
Home » Blog » Iptv: come funziona?

Iptv: come funziona?

IPTV come funziona

Iptv: come funziona? L’IPTV è un fenomeno che si sta sviluppando da diversi anni a questa parte anche nel nostro paese. Complice un grande sviluppo della rete internet, molte persone preferiscono affidarsi a questo sistema piuttosto che a televisioni via cavo ed a ricevitori satellitari. Comunque, sono ancora in tanti a non conoscere minimamente cosa significhi possedere un IPTV e quali sono tutte le sue complete funzionalità. Scopriamole passo dopo passo, cercando di capire quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi del funzionamento IPTV.

Iptv: come funziona?

IPTV: cosa significa?

La sigla IPTV sta per Internet Protocol Television. Non esiste una traduzione letterale italiana, però è possibile spiegare il sistema IPTV in modo semplice e preciso. Un tempo, i segnali televisivi venivano emessi attraverso il cavo oppure il satellite; ora però è possibile captare i diversi segnali attraverso il web con i flussi video inviati dalle varie emittenti. L’IPTV quindi serve proprio a questo, riprodurre i segnali televisivi trasmessi sul web, riproducendoli come in una qualsiasi televisione. Da non confondere però, il sistema IPTV con la Web TV. Le Web Tv sono televisioni create sul web che si basano sulla velocità dei loro dati di trasmissione, mentre le IPTV raccolgono i flussi video di emittenti già esistenti, come ad esempio Rai e Mediaset Premium.

Con quali ricevitori funziona il sistema IPTV?

Potenzialmente, il sistema IPTV potrebbe essere installato su qualsiasi dispositivo disponga di una connessione ad internet. Molti, possiedono il proprio sistema IPTV sul Personal Computer, in quanto lo ritengono più semplice da configurare e maggiormente accessibile. Da ricordare però che spesso il computer non è lo strumento più comodo dove vedere programmi televisivi, specialmente se ci sono diverse persone intorno ad esso. Ecco perchè sul mercato è possibile trovare anche Decoder IPTV. Questi speciali ricevitori permettono di vedere IPTV su qualsiasi televisore, rendendo accessibile a chiunque una vasta scelta di canali, da ogni angolo del mondo. Oltre a televisione e computer, nell’ultimo periodo molte persone stanno sfruttando IPTV su smartphone o tablet di ultima generazione. Questa scelta si rivela davvero azzeccata se si vuole godere di un sistema televisivo che sia sempre a portata di mano. Qualunque sia la propria scelta comunque è bene ricordare che per sfruttare il sistema IPTV è assolutamente necessaria una connessione internet stabile ed efficiente. Infatti, il consiglio è quello di installare un sistema IPTV soltanto se si possiede una velocità di connessione minima di 6 Mega.

Il sistema IPTV è legale?

Come detto in precedenza, un sistema IPTV è in grado di leggere e trasmettere i vari flussi video che si trovano sul web, anche quelli di emittenti nazionali ed internazionali come ad esempio Sky e Mediaset Premium. Tuttavia se non si dispone di un regolare contratto di abbonamento le trasmissioni di tali emittenti risulteranno essere criptate ed inaccessibili com’è giusto che sia. Sotto questo punto di vista quindi, il sistema IPTV si può ritenere assolutamente legale. Triste a dirsi però, anche in questo settore si sta sviluppando la pirateria. Hacker e criminali del web riescono a decriptare attraverso stringhe di codici i vari canali televisivi, rivendendoli poi ai propri clienti. Bisogna ricordare che affidarsi a persone del genere equivale ad infrangere la legge e le sanzioni previste possono essere molto gravi. In conclusione, IPTV è un sistema fantastico, il futuro della televisione, ricordando di usarlo sempre nel rispetto della legge.

Lascia un commento

Top